La protezione delle infrastrutture critiche tra strategia nazionale e normative UE

Come si profilerà la strategia nazionale italiana in tema di infrastrutture critiche alla luce dell’esperienza Covid e delle nuove proposte normative provenienti dalla Commissione Europea?

Questo sarà l’oggetto dell’incontro La protezione delle infrastrutture critiche tra strategia nazionale e normative UE che l’Università Campus Bio-Medico di Roma ha organizzato in occasione della Giornata conclusiva della XII edizione del Master in Homeland Security.

Infrastrutture critiche: tra cybersecurity e Golden Power

La crescente attenzione agli aspetti legati alla cybersecurity, la cui minaccia sta crescendo a ritmi vertiginosi, sta acquisendo un peso rilevante sia tra i governi che tra le aziende, che stanno attuando specifiche misure per contrastare e limitare tali incidenze.

Le cronache di questi mesi hanno evidenziato come le infrastrutture rappresentino un elemento imprescindibile del benessere di un Paese anche dal punto di vista economico e finanziario. I tentativi di sfruttare le difficoltà causate dalla pandemia e più in generale da situazioni di crisi da parte di soggetti esteri per acquisire le infrastrutture nazionali, sono alla base non a caso delle iniziative promosse in questi mesi nell’ambito del Golden Power.

Infine, il tema è di scottante attualità anche in considerazione degli investimenti previsti nel quadro del Recovery Plan.

Interverranno 

  • Dott. Paolo CioccaCommissario CONSOB già Vice Direttore del DIS
  • Dott. Andrea ChittaroGlobal Security & Cyber Defence SNAM e Presidente AIPSA
  • Cap. Francesco PagnottaConsigliere Militare aggiunto – Presidenza del Consiglio dei Ministri

Modera 

  • Prof. Roberto Setola, Direttore Master Homeland Security

Per attivare il promemoria e seguire il talk sui social: 

  • YouTubecliccando qui è già possibile impostare il “promemoria” ed avviare la condivisione.
  • Facebook di Key4bizcliccando qui è già possibile attivare il “promemoria” e condividere il post.
  • Facebook di Cybersecitaliacliccando qui è già possibile attivare il “promemoria” e condividere il post.
  • Sui profili Twitter di Key4biz e Cybersecitalia.it
  • LinkedIncliccando qui è già possibile selezionare “ricordamelo” e condividere il post