26 febbraio 2021. La protezione delle infrastrutture critiche tra strategia nazionale e normative UE

banner

Il 26 febbraio 2021 webinar che l’Università Campus Bio-Medico di Roma ha organizzato in occasione della Giornata conclusiva della XII edizione del Master in Homeland Security.

Guarda la registrazione dell’evento qui.

Come si profilerà la strategia nazionale italiana in tema di infrastrutture critiche alla luce dell’esperienza Covid e delle nuove proposte normative provenienti dalla Commissione Europea?

Questo sarà l’oggetto dell’incontro La protezione delle infrastrutture critiche tra strategia nazionale e normative UE che l’Università Campus Bio-Medico di Roma ha organizzato in occasione della Giornata conclusiva della XII edizione del Master in Homeland Security.

Infrastrutture critiche: tra cybersecurity e Golden Power

La crescente attenzione agli aspetti legati alla cybersecurity, la cui minaccia sta crescendo a ritmi vertiginosi, sta acquisendo un peso rilevante sia tra i governi che tra le aziende, che stanno attuando specifiche misure per contrastare e limitare tali incidenze.

Le cronache di questi mesi hanno evidenziato come le infrastrutture rappresentino un elemento imprescindibile del benessere di un Paese anche dal punto di vista economico e finanziario. I tentativi di sfruttare le difficoltà causate dalla pandemia e più in generale da situazioni di crisi da parte di soggetti esteri per acquisire le infrastrutture nazionali, sono alla base non a caso delle iniziative promosse in questi mesi nell’ambito del Golden Power.

Infine, il tema è di scottante attualità anche in considerazione degli investimenti previsti nel quadro del Recovery Plan.

Interverranno 

  • Dott. Paolo CioccaCommissario CONSOB già Vice Direttore del DIS
  • Dott. Andrea ChittaroGlobal Security & Cyber Defence SNAM e Presidente AIPSA
  • Cap. Francesco PagnottaConsigliere Militare aggiunto – Presidenza del Consiglio dei Ministri

Modera 

  • Prof. Roberto Setola, Direttore Master Homeland Security

Per attivare il promemoria e seguire il talk sui social: 

  • YouTubecliccando qui è già possibile impostare il “promemoria” ed avviare la condivisione.
  • Facebook di Key4bizcliccando qui è già possibile attivare il “promemoria” e condividere il post.
  • Facebook di Cybersecitaliacliccando qui è già possibile attivare il “promemoria” e condividere il post.
  • Sui profili Twitter di Key4biz e Cybersecitalia.it
  • LinkedIncliccando qui è già possibile selezionare “ricordamelo” e condividere il post

Related Posts

Ultime news

Agenzia_Cybersecurity_Gabrielli
Gabrielli