Cybersecurity Italia è un think tank finalizzato al sostegno e allo sviluppo della community italiana della Cybersecurity.

Come è noto, la sicurezza digitale riguarda un articolato ambito di applicazioni: dal singolo malware ai rischi di penetrabilità dei sistemi, dall’esposizione delle infrastrutture critiche fino alle implicazioni di geopolitica. I responsabili di tali violazioni possono essere mossi da motivazioni di varia natura: il furto di identità o di brevetti e proprietà intellettuali; il danno ad apparecchiature industriali o pubbliche a fini di ricatto o di terrorismo; infine vi possono essere azioni di violazione orientate ad alterare le aree politiche e commerciali o addirittura le relazioni tra Stati.

I bersagli degli attacchi sono pertanto, a seconda dei casi, l’individuo, l’impresa, la Pubblica Amministrazione.

Seguire in tempo reale le dinamiche dell’intero settore aiuta a comprenderne le evoluzioni, ad aggiornarsi sulle iniziative di contrasto, a valutare il ruolo degli organismi internazionali, a intercettare le piattaforme di cooperazione nazionale e internazionale.

Saperne di più è il prerequisito indispensabile per difendersi meglio. E per difendersi meglio occorrono le politiche della sicurezza.

Per questa ragione nasce Cybersecurity Italia, con l’obiettivo di rappresentare un vero e proprio collante tra soggetti e individui interessati alla crescita coerente del sistema di sicurezza del Paese, delle sue pubbliche amministrazioni e delle sue aziende, interloquendo con istituzioni, decisori politici, autorità regolamentari, imprese, addetti ai lavori, mondo dell’università e della ricerca.

Cybersecurity Italia è un progetto promosso da Supercom.