Università San Raffaele, al via le iscrizioni al corso Professionale per la cybersecurity

Erogato in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24h/24, il percorso rilascia 40 CFU e prevede come esame finale una prova scritta e la discussione di una tesina alla presenza di una Commissione appositamente nominata.

Fino al 31 marzo sono aperte le iscrizioni per la III edizione del Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in “Cyber Security: Policy, Regulatory and Technical Aspects”, erogato dall’Università Telematica San Raffaele Roma in collaborazione con DEEPCYBER, NSR Uptitude e  IISFA – International Information Systems Forensics Association, con la direzione scientifica di Gerardo Costabile e Giovanna Capilli, già docenti rispettivamente di Sicurezza Aziendale e Diritto Privato presso l’Ateneo romano.

Il corso nasce dall’esigenza di formare profili professionali per il settore pubblico e privato con un approccio multidisciplinare, ovvero con competenze tecnologiche, strategiche, giuridiche-regolatorie ed economiche. L’obiettivo è infatti quello di fornire ai partecipanti una conoscenza più che basilare del tema della ‘sicurezza cibernetica’ e, quindi, trasmettere nozioni, concetti, e principi di analisi idonei a permettergli di adottare un approccio critico alla materia” spiega il Prof Gerardo Costabile, co-direttore del corso

“L’offerta formativa nella cyber security è sempre più ampia ed articolata” – aggiunge Costabile – “ed e’ sempre più complesso scegliere il percorso più adatto. Il corso del San Raffaele è storicamente online, tramite una piattaforma di e-learning con lezioni registrate. L’approccio è quello di avere una modalità che consenta anche a chi è molto impegnato di studiare quando ha tempo ed è aperto anche a diplomati, fornendo al contempo un discreto numero di crediti formativi per una eventuale iscrizione a corsi universitari”.  

“La materia è molto complessa e multidisciplinare”, conclude il co-direttore del corso. “Per questo motivo abbiamo disegnato un corso con docenti esperti appartenenti a diverse discipline, sia tecniche che giuridiche, per rendere accessibile la materia a studenti con estrazioni diverse. Durante il corso lo studente avrà accesso anche a contenuti registrati da manager d’azienda, per toccare con mano la parte esperienziale e non solo teorica”.

L’insegnamento, unico nel suo approccio, si rivolge a giovani ma anche a lavoratori e professionisti che, per motivi di lavoro, vogliono accedere a contenuti telematici senza rinunciare ad una elevata qualità dei docenti e dei contenuti. A tal fine sono stati chiamati come professori i più importanti esperti nel panorama nazionale nel settore, oltre che alcuni manager delle più importanti aziende italiane e multinazionali, per condividere anche le esperienze pragmatiche nelle varie industrie di riferimento” prosegue la Prof.ssa Capilli.

Erogato in modalità e-learning, con piattaforma accessibile 24h/24, il percorso rilascia 40 CFU e prevede come esame finale una prova scritta e la discussione di una tesina alla presenza di una Commissione appositamente nominata. Al termine, a quanti abbiano osservato tutte le condizioni richieste e superato con esito positivo la prova finale, sarà rilasciato un Diploma di Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in “CyberSecurity: Policy, Regulatory and Technical Aspects”.

Per informazioni scrivere a: cyber@uniroma5.it

Per approfondire scarica il bando.

Related Posts

Ultime news

Mantovano Alfredo
Mantovano Alfredo