La soluzione EDR di ‘IBM Security ReaQta’. Perché seguire il webinar il 21 giugno ore 11

La sicurezza degli endpoint con sofisticati algoritmi di IA e avanzati livelli di automazione per rilevare e bloccare, quasi in tempo reale, minacce note e sconosciute. Questi i vantaggi della soluzione ‘IBM Security ReaQta’, oggetto del webinar il 21 giugno dalle ore 11.
 

Aziende private, pubbliche amministrazioni, ospedali, Asl e infrastrutture critiche italiane sono, costantemente, bersaglio di minacce informatiche sempre più sofisticate. Nel mondo vengono sferrati ogni giorno circa 50-60 milioni di cyber attacchi: uno ogni 39 secondi. E i dispositivi endpoint possono, potenzialmente, essere le porte d’ingresso a malware e ransomware nella rete aziendale.

In questo contesto, la tradizionale protezione degli endpoint, inclusi gli antivirus, gli aggiornamenti, e quella basata sulle firme, potrebbe non essere più sufficiente a fronteggiare le attuali necessità di sicurezza.

banner

È necessario un modo innovativo e più efficace per contrastare le minacce informatiche: quelle già conosciute, quelle sconosciute e soprattutto quelle future, non ancora esistenti, ma che, quando pronte, potrebbero causare data breach e danni reputazionali alla vittima, che non ha giocato d’anticipo. Oggi, è possibile farlo, è possibile reagire e rispondere, prontamente, alle cyber minacce attraverso sofisticati algoritmi di Intelligenza Artificiale (IA) e avanzati livelli di automazione per rilevare e bloccare, quasi in tempo reale, minacce note e sconosciute. Sono questi i vantaggi della soluzione ‘IBM Security ReaQta’, l’ultima acquisizione di IBM Security relativa alla sicurezza degli endpoint basata su IA e sul machine learning: “invisibile agli attaccanti e facile da usare”, garantisce l’azienda.

La soluzione EDR di IBM Security ReaQta. Partecipa all’evento online il 21 giugno alle 11

Nel corso del webinar dal titoloCome far fronte a ransomware e altre minacce con le soluzioni EDR?” verrà mostrata la demo della soluzione IBM Security ReaQta per comprendere:

  • Come utilizzare sofisticati algoritmi di Intelligenza Artificiale e avanzati livelli di automazione per rilevare e bloccare, quasi in tempo reale, in modo automatico o manualmente con un clic, minacce note e sconosciute.
  • Come combinare – grazie alla visibilità a 360° su tutti gli endpoint – le capacità di un motore di analisi e correlazione basato su automazione ed Intelligenza Artificiale con la visualizzazione grafica degli attacchi e la mappatura delle tecniche e tattiche del MITRE ATT&CK, che permettono un reale approccio Zero Trust a livello di endpoint.

L’IA è una valida alleata per la cybersecurity, perché riesce ad avere una postura di auto-apprendimento man mano che le minacce cyber si evolvono. Le competenze umane da sole non bastano più.

L’agenda dell’evento online

Vi aspettiamo il 21 giugno dalle ore 11 all’evento online, che si rivolge a responsabili e ai professionisti di sicurezza che desiderano approfondire gli ultimi aggiornamenti, trend e possibilità relativi alla sicurezza degli endpoint.

Speaker:

  • Andrea Viarengo, Security Sales Manager, IBM Italia
  • Alberto PelliccioneCEOReaQta
  • Michela ProiettiSecurity Technical SpecialistIBM Italia

Modera:

Luigi GarofaloDirettore responsabileCybersecurity Italia

Registrati

Related Posts

Ultime news

Andrea Chittaro Snam
Manfredi_a2a_