Cos’è l’O.MG Cable, il cavo iPhone usato dagli hacker

Si chiama O.MG Cable e una volta connesso permette di eseguire una serie di funzioni da remoto sul dispositivo al quale è collegato, come per esempio aprire il terminale e impartire comandi al sistema operativo

Il prossimo accessorio nella cassetta degli attrezzi di un hacker potrebbe essere quello che, all’aspetto, sembra un normale cavo per iPhone, ma che può diventare la porta d’accesso per i segreti del nostro telefono. Si chiama O.MG Cable, e oltre a richiamare l’acronimo comunemente utilizzato per esclamare “Oh Mio Dio” (Oh my God), incorpora anche le iniziali del suo creatore: MG. E proprio dal suo profilo Twitter, il ricercatore ed esperto di sicurezza informatica ha annunciato l’avvio della produzione di questo prodigioso quanto temibile articolo, che nasconde al suo interno un hotspot wireless che, una volta collegato a un dispositivo, può permettere a un attaccante di entrare nei file del nostro Mac o di uno smartphone Apple.

Presentato la prima volta durante Def Con 2019, uno dei più importanti eventi al mondo, O.MG era ancora un prodotto artigianale e realizzato in numero limitato. Già allora comunque, al costo di duecento dollari, chi voleva portarsi a casa questo gadget, che una volta connesso permette di eseguire una serie di funzioni da remoto sul dispositivo al quale è collegato, come per esempio aprire il terminale e impartire comandi al sistema operativo. Il tutto senza compromettere il comportamento atteso dal cavo, che funziona correttamente come caricatore e mezzo per il trasferimento di informazioni, in modo da non insospettire il bersaglio.

“È come essere seduti di fronte al mouse e alla tastiera della vittima senza essere davvero lì”, ha spiegato a Motherboard il suo inventore. Prodotto dall’azienda e collettivo di cyber esperti Hak5, O.MG “è il risultato di mesi di lavoro che hanno portato alla realizzazione di un prodotto malevolo estremamente nascosto”, si legge sul loro sito Internet. “

Vai all’articolo completo qui 

Fonte: Agi.it