Al via il Protocollo d’Intesa tra Cyber 4.0, Regione Lazio e MUR per i percorsi formativi dell’Agenzia di Cybersicurezza Lazio (ACL)

Un’iniziativa di formazione permanente, nell’interesse congiunto di dare piena attuazione alla normativa europea e alle strategie nazionali e regionali in tema di sicurezza dell’informazione dell’ecosistema digitale nazionale. 

Negli ultimi anni, nel settore pubblico, la consapevolezza dei rischi correlati alla gestione delle reti, dei sistemi informativi e dei servizi informatici, per intrusioni perpetrate con l’intento deliberato di provocare il malfunzionamento o l’interruzione di servizi essenziali per cittadini e imprese, è fortemente cresciuta anche a seguito dei recenti attacchi subiti da alcune Amministrazioni.

Con l’accordo tra Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale e Regione Lazio attivo dallo scorso marzo, sono stati definiti gli ambiti di collaborazione, ivi inclusa la promozione della formazione, della crescita tecnico-professionale e della qualificazione delle risorse umane nel campo della cybersicurezza, in particolare nell’ambito dell’istituzione dell’Accademia di Cybersicurezza Lazio (ACL).

Con l’obiettivo di rendere pienamente operativa l’Accademia, in data 26 Luglio 2022 è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa tra Regione Lazio, MUR (Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio) e Cyber 4.0, per favorire una collaborazione su contenuti e linee strategiche evolutive che consenta di:

  • definire la strategia formativa, supportando la programmazione, l’erogazione e l’attuazione dei corsi;
  • sviluppare partnership con aziende del settore per l’attuazione di piani di inserimento professionale;
  • rafforzare l’organico della Regione Lazio e dei suoi enti dipendenti con nuovo personale con competenze in materia di cybersicurezza.

In tale contesto, Cyber 4.0 fornirà indicazioni per la composizione dell’offerta formativa di ACL in sinergia con programmi esistenti e con gli standard formativi previsti a livello comunitario. Svilupperà inoltre iniziative per il coinvolgimento di docenti e formatori provenienti dal Centro e dalle Università ad esso afferenti, in parallelo ad azioni di promozione dell’Accademia presso studenti e altri potenziali controparti interessate.

Il Centro sarà inoltre facilitatore dell’interlocuzione con l’accademia per verificare la possibilità di riconoscimento dei crediti formativi universitari per gli allievi provenienti dall’Accademia.

L’attività di collaborazione è definita secondo le linee strategiche concordate periodicamente tra le parti, anche attraverso la costituzione di un comitato scientifico congiunto.

L’Accademia di Cybersicurezza Lazio aprirà a più di 80 studenti per questo primo anno, che si prevede siano incrementati negli anni a seguire. Si parte nel mese di settembre con il corso per Cybersecurity Technician.

Related Posts

Ultime news

Mantovano Alfredo
Mantovano Alfredo