Sicurezza informatica a portata di tutti, ecco le mosse per proteggere i figli dalle cyberminacce

Il 36% dei bambini nasconde ai genitori la propria attività su Internet, ma bullismo, pedofilia, furti di identità e ransomware sono in agguato. I consigli “per non cadere nella rete”

I genitori sono chiamati ad educare e proteggere i propri figli in ogni ambito della vita. Anche nell’ambito digitale, troppo spesso sottovalutato per scarsa conoscenza o colpevole disinteresse.

Alcuni studi specifici dimostrano che il 36% dei bambini nasconde ai genitori la propria attività su Internet e con l’aumento dell’età cresce l’entità di questo occultamento (indagine 2016 condotta da Kaspersky Lab con Kids&youth, su 540 famiglie italiane con figli di età compresa tra 8 e 16 anni). Eppure dallo stesso studio emerge che essere una guida per il bambino nel campo digitale, aumenta la loro fiducia e quindi il grado di confidenza ed apertura verso gli altri.

Per continuare a leggere l’articolo originale di Startupitalia.eu clicca qui. 

Related Posts

Ultime news

Mantovano Alfredo
Mantovano Alfredo