Tag:

Nintendo, Tanti (soldi) a chi trova falle di sicurezza nel sistema della Switch

A quanto pare Nintendo Switch ha bisogno dell’aiuto degli hacker per essere al sicuro. Nintendo ha offerto una taglia a tutti coloro che riferiranno problemi di vulnerabilità.

Quando si cerca di capire se un sistema è violabile o meno, un metodo molto semplice è chiedere semplicemente a degli hacker di provare a violarlo. Questo è quanto hanno pensato i dirigenti di Nintendo per Nintendo Switch, che già in passato hanno utilizzato questo metodo per scoprire le vulnerabilità delle sue console.

Stando a quanto riportato dai colleghi di Perfectly Nintendo, la società giapponese avrebbe offerto un ammontare che va dai 100 dollari ai 20 mila dollari ad alcuni hacker per scoprire eventuali falle di Nintendo Switch.

Trattasi, come detto, di una tattica intrapresa già lo scorso dicembre per la famiglia dei Nintendo 3DS e che a quanto pare è risultata un ottimo modo per scoprire le falle di sistema della console.

Andando sulla pagina della “taglia” si possono leggere tutte le vulnerabilità attuali della console. Quasi come in un western, si potrà andare a caccia negli anfratti software della console e poi riscattare la taglia direttamente a Nintendo.

Si tratta di un metodo, che stando a quanto riportato, dovrebbe prevenire la pirateria ed il cheating. Ovviamente non riguarderà solo il lato hardware, ma anche quello software.

Fonte: it.videogamer.com