mHackeroni, ecco lo special team italiano di cybersecurity che volerà al Defcon

Tra i più forti ethacal hacker nazionali e non solo, i mHackeroni sono il team italiano che l’anno scorso ha sfidato i big mondiali della cybersecurity, posizionandosi settimi (su 16 finalisti) alla prestigiosa manifestazione americana “Defcon – Capture The Flag” di Las Vegas.
Per l’edizione di quest’anno addirittura hanno rischiato di non poter partecipare, perché non avevano i soldi per l’iscrizione.

banner

Avevano una copertura parziale, il resto lo dovevano tirar fuori di tasca propria.
Fortunatamente, sponsor, finanziamenti privati e pubblici arrivati dall’Università La Sapienza di Roma e il Politecnico di MIlano, nonché grazie al crowdfunding.
In questo modo i nostri mHackeroni prenderanno parte anche al DEF CON 2019, che inizia venerdì prossimo.

Anche quest’anno saremo tra i finalisti: abbiamo infatti confermato gli ottimi risultati ottenuti nel 2018. Dopo il secondo posto alle selezioni su 600 squadre provenienti da tutto il mondo, ed il settimo posto alla finale mondiale, ad agosto torneremo a Las Vegas grazie alla nostra vittoria in Germania allo storico Chaos Communication Congress, punto di riferimento europeo per la sicurezza informatica – con un primo posto su oltre 600 squadre provenienti da tutto il mondo”, si legge nella pagina aperta su gofundme per raccogliere soldi.

mhackeroni sono circa 40 tra i migliori studenti e ricercatori italiani in cybersecurity, provenienti dal mondo accademico – Politecnico di Milano, La Sapienza Roma, Università degli Studi di Padova, Ca’ Foscari Venezia, TU Wien, ETH Zurich – e da affermate realtà industriali.

Ora andranno al Defcon di quest’anno e parteciperanno al contest Campture The Flag, gara a squadre che prevede una serie di giochi di attacco e difesa che richiedono rapidità e sagacia, doti psicologiche non comuni, strategie avanzate, elevate competenze informatiche e capacità di lavorare in squadra e soprattutto sotto stress.

Il Defcon è una celebre manifestazione che si svolge a Los Angeles dal 1993 e mette assieme i migliori hacker etici per sviluppare strategie e soluzioni difensive in chiave di cyber sicurezza. In particolare, Capture The Flag è una gara in cui le squadre devono affrontare una serie di situazioni critiche, sia di difesa, sia di attacco, verso obiettivi sensibili.

Related Posts

Ultime news

Baldoni_Agenzia_cybersicurezza_nazionale