Liscia Roberto

Presidente 

Netcomm

E’ stato rieletto per tre anni nuovo presidente di Netcomm, il consorzio italiano per il commercio elettronico. Ricopre tale carica dal 2005.

Tra il 2013 ed il 2015 è stato executive board member di Ecommerce Europe, mentre per i 14 anni precedenti ha ricoperto l’incarico di Consigliere dell’Associazione italiana per l’Information Technology – Assinform.

Dopo una lunga esperienza nella FIAT, come responsabile del marketing e della Pianificazione Strategica della Teksid, e poi Direttore Generale della Teksid France, è stato Condirettore della Banca Nazionale del Lavoro (BNL) e Vice Direttore Generale della società di informatica della stessa banca, dove ha sviluppato diverse aree di business ed ha creato una delle prime banche dati in Italia su CD-Rom.

Ha poi lavorato in Mondadori in qualità di Direttore Centrale del Corporate e Business Development, impegnandosi particolarmente sul fronte delle acquisizioni, delle joint ventures, dello sviluppo di aree di business con particolare attenzione all’editoria elettronica. E’ divenuto Presidente della IEPRC, l’associazione che raccoglie, a livello internazionale, editori ed operatori dell’informazione per lo studio e lo sviluppo delle nuove tecnologie multimediali.

Ha collaborato con la Comunità Europea nel settore dell’editoria elettronica, ed è stato uno dei fondatori dell’ANEE (Associazione Nazionale dell’Editoria Elettronica), di cui è Consigliere Delegato e, dopo la fusione con Assinform – oggi Aitech-Assinform – ne è divenuto uno dei Vice Presidenti.

Svolge attività di consulenza alle imprese, con particolare attenzione alle problematiche legate all’informazione e all’editoria. È stato Partner della Price Waterhouse Coopers e della Valdani Vicari & Associati.

Si è laureato in Ingegneria al Politecnico di Torino ed ha ottenuto un Master in Business Administration presso l’INSEAD, Fontaineblau. E’ stato docente di Marketing Industriale presso il Politecnico di Milano.

Ha pubblicato numerosi saggi e libri riguardanti l’editoria e le tecnologie multimediali