Il Cyber Innovation Network che sfornerà tecnologie italiane

L’ACN avvia la selezione di incubatori e/o acceleratori dedicati alla cybersicurezza per stipulare accordi di collaborazione e segna la roadmap per la realizzazione del Cyber Innovation Network in cui dar vita a start-up su data science, la robotica, la blockchain, l’intelligenza artificiale, l’Internet of things, la computazione quantistica e la crittografia.

Aziende, incubatori e start-up specializzati in cybersecurity questo è un buon momento per contribuire, attivamente, alla sicurezza e alla resilienza cibernetica del nostro Paese. L’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) ha pubblicato l’avviso con cui sosterrà la cyber imprenditoria dell’Italia.

Concretamente, l’Agenzia:

  • avvia la selezione di incubatori e/o acceleratori che operano nel campo dell’innovazione e delle tecnologie emergenti dedicate alla cybersicurezza. Individuati gli operatori, l’ACN stringerà con loro accordi di collaborazione per la definizione di programmi congiunti o per l’adeguamento dei programmi già in atto. Le start-up che aderiranno ai programmi potranno beneficiare, in una seconda fase, di contributi economici. Incubatori e acceleratori hanno tempo fino al 27 febbraio 2023 per candidarsi

Cyber Innovation Network in cui dare vita a start-up in grado di valorizzare la data science, la robotica, la blockchain, l’intelligenza artificiale, l’Internet of things, la computazione quantistica e la crittografia

In questo piano dell’Agenzia di sostenere le tecnologie cyber italiane c’è anche la realizzazione del Cyber Innovation Network in cui dar vita a start-up in grado di valorizzare la data science, la robotica, la blockchain, l’intelligenza artificiale, l’Internet of things, la computazione quantistica e la crittografia. 

Tutto questo è previsto dalla Strategia nazionale di cybersicurezza.

“Grazie a questa opportunità”, fa sapere l’ACN, “le start-up potranno sviluppare tecnologie e soluzioni innovative anche a supporto dei soggetti che appartengono alla constituency dell’Agenzia. Un’occasione ad alto valore aggiunto per realtà che spesso, all’interno di un mercato europeo ancora molto frammentato, faticano a sostenere una crescita costante pur operando in un settore che, nel contesto mondiale, è in continua evoluzione e che, secondo l’European Investement Bank, ha un valore di circa 148 miliardi di euro”.

Dopo la costruzione del Cyber Innovation Network, è previsto il lancio di iniziative congiunte di supporto alle start-up su specifici filoni tecnologici. ACN potrà finanziare i progetti proposti dalle start-up, in un percorso di progressiva maturazione delle soluzioni innovative e delle tecnologie proposte.

La seconda area di intervento sarà dedicata al supporto e alla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica. In questa fase, ACN ha l’obiettivo di coinvolgere nel Cyber Innovation Network le strutture universitarie impegnate nel trasferimento tecnologico, mettendo così in circolo l’enorme portafoglio di risultati e di proprietà intellettuale che è proprio del mondo della ricerca.

Qui l’avviso di ACN: https://www.acn.gov.it/agenzia/avvisi

Direttore responsabile, Giornalista

Related Posts

Ultime news

filtro anti-porno smartphone minori