Cybersecurity, al via in Sardegna l’Accademia della sicurezza informatica

L’Assessore Regionale degli Affari Generali della Regione Sardegna Valeria Satta ha preso parte all’incontro politico “Cybersicurezza, situazione e prospettive” con il Ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini, il sottosegretario Franco Gabrielli e il Direttore dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale Roberto Baldoni, tenutosi in videoconferenza.

L’Assessore Regionale degli Affari Generali della Regione Sardegna Valeria Satta ha preso parte all’incontro politico “Cybersicurezza, situazione e prospettive” con il Ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini, il sottosegretario Franco Gabrielli e il Direttore dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale Roberto Baldoni, tenutosi in videoconferenza.

Durante l’incontro è emersa la necessità di porre in essere interventi urgenti che anticipino e limitino i rischi di incidenti informatici e innalzino i livelli di sicurezza uniformi sull’intero territorio nazionale, anche alla luce del peggioramento dello scenario internazionale e del crescente numero di minacce per la cybersicurezza.

In particolare, durante l’incontro è stata più volte sottolineata la necessità di potenziare le attività di formazione al fine di aumentare la consapevolezza delle persone sui rischi informatici.

A tale proposito, l’Assessore Satta è intervenuta per evidenziare le specifiche iniziative poste in essere dalla Regione Sardegna in tema di sicurezza informatica e sul tema legato alla consapevolezza ha specificato che il 2 marzo scorso in Sardegna è nata l “Accademia della sicurezza informatica” con l’obiettivo di addestrare il personale del comparto regione e degli enti locali, che interviene prontamente in caso di incidente informatico.

“La grande sfida della Accademia è quella di formare il nostro personale in prima linea nella gestione di incidenti informatici in modo tale da renderlo consapevole delle vulnerabilità insite nei sistemi informatici e fornirgli gli strumenti utili per la prevenzione e la gestione di eventuali casi di crisi”, ha precisato l’Assessore degli Affari Generale della Regione Sardegna Valeria Satta.

In particolare, è stato progettato un percorso formativo che include attività di formazione e informazione sulle principali minacce informatiche, sui rischi più diffusi e sui principi fondamentali di prevenzione e attività pratiche di addestramento attraverso specifiche esercitazioni durante le quali viene simulato un cyber attacco, alla presenza della Polizia Postale di Cagliari e del suo staff, per allenare i partecipanti alla risoluzione dei problemi derivanti dalla crisi.

La prima esercitazione si è tenuta in occasione della inaugurazione il 2 marzo scorso e ha visto coinvolti 70 dipendenti della PA partecipanti, che per una intera giornata si sono sfidati in squadre impegnate nella simulazione della difesa da un attacco cibernetico, affrontando non solo specifiche problematiche tecniche ma anche tutte le tematiche di natura organizzativa derivanti dalla situazione di crisi, con l’obiettivo di comprendere appieno l’importanza della collaborazione applicata alla gestione di un’incidente informatico.

Le attività della Accademia sono svolte nell’ambito di un più ampio programma di Cyber sicurezza realizzato in collaborazione con l’Università e la Polizia postale di Cagliari.

Related Posts

Ultime news

filtro anti-porno smartphone minori