Consip, Tar conferma aggiudicazione gara cybersecurity

Lo ha annunciato Consip in una nota confermando che il Tar Lazio ha respinto nel merito il ricorso di Leonardo spa contro l’aggiudicazione del lotto 1 dell’Accordo quadro per i “servizi di sicurezza da remoto, compliance e controllo” per le Pubbliche Amministrazioni.

Il Tar Lazio con sentenza n.10766/2022 – confermando il legittimo operato di Consip – ha respinto nel merito il ricorso di Leonardo spa contro l’aggiudicazione del lotto 1 dell’Accordo quadro per i “servizi di sicurezza da remoto, compliance e controllo” per le Pubbliche Amministrazioni.

L’iniziativa rende disponibili servizi di cyber-security per la gestione della sicurezza informatica e la protezione dei dati ed è funzionale alla attuazione dei progetti PNRR delle amministrazioni (Missione 1 “Digitalizzazione” – Componente 1 “Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella PA”).

banner

Nel contenzioso sopra citato, Consip è stata rappresentata e difesa in giudizio dall’Avvocatura dello Stato. 

Rimane quindi confermata l’aggiudicazione del lotto 1 agli RTI Accenture (Fincantieri Nextech spa, Fastweb, Accenture spa, Deas -Difesa e analisi sistemi spa) e RTI Telecom Italia (Telecom Italia spa, Netgroup srl, Reevo spa, Kpmg advisory spa, Almaviva – The Italian Innovation Company spa).

La decisione dei giudici amministrativi consentirà così di attivare a breve il contratto anche per il lotto 1 – quello per il lotto 2 (“Servizi di compliance e controllo dei sistemi informativi”) è già attivo dallo scorso 27 maggio.

Related Posts

Ultime news

agenzia entrate
Andrea Chittaro Snam
elezioni attacchi hacker
intelligence risposta cyber