Attacco informatico a MyTIM, rischio data breach per molti clienti

TIM comunica che “i dati coinvolti non contengono informazioni che possano abilitare funzioni di pagamento”.

Sono a rischio per molti clienti TIM le credenziali di accesso a MyTIM, l’area personale per accedere ad alcuni servizi, come la gestione del numero di telefono mobile, della linea fissa, consultazione delle fatture, ecc…

L’azienda ha contattato solo gli utenti (non si conosce ancora il numero esatto) i cui dati sono stati oggetti dell’attacco informatico ed ha notificato l’accaduto, come prevede il GDPR, al Garante Privacy. Inoltre, TIM comunica che “i dati coinvolti non contengono informazioni che possano abilitare funzioni di pagamento”.

banner

La nota di TIM

Gentile Cliente,

desideriamo informarti che, a fronte delle attività di controllo di sicurezza sui nostri sistemi, sono state rilevate attività anomale, svolte da parte di soggetti terzi ignoti, che potrebbero mettere a rischio la riservatezza delle tue credenziali di accesso a MyTIM”.

Come cambiare la password

“Per tua tutela e per garantire la sicurezza delle tue informazioni”, ha scritto TIM ai clienti interessati dall’attacco informatico, “stiamo provvedendo a disabilitare in via precauzionale le tue credenziali MyTIM, utilizzate anche per l’accesso ad alcuni servizi TIM correlati (TIM Party, TIM Personal), rendendo obbligatorio il cambio password al primo accesso all’Area privata MyTIM, da effettuare al seguente indirizzo https://mytim.tim.it/auth/recupero-password.html

“Di tale evento”, ha aggiunto l’azienda, “conformemente alla normativa vigente (art. 33 del Regolamento UE 2016/679, il c.d. GDPR), abbiamo inviato formale notifica anche al Garante privacy”.

Related Posts

Ultime news

agenzia entrate
Andrea Chittaro Snam
elezioni attacchi hacker
intelligence risposta cyber