Agenzia per la cybersicurezza nazionale. Ecco il logo, sito web e al via campagna reclutamento

Sul sito web la roadmap con le prossime tappe da concludersi a dicembre 2023 con l’obiettivo di reclutare 300 persone “a supporto dello sviluppo delle attività previste dall’Agenzia”.

Il primo gennaio 2022 è nato il sito web dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (https://www.acn.gov.it). Il segnale evidente che l’ACN è ora, ufficialmente, operativa, come aveva promesso il suo direttore generale, Roberto Baldoni. Avevamo adocchiamo il logo dell’Agenzia, la prima volta, alla presentazione della Stratega Cloud Italia.

“Il sito per la cybersecurity nazionale sta per arrivare”, si legge nell’home page: infatti il sito è ancora scarno e contiene solo le missioni dell’Agenzia e la roadmap con le tappe raggiunte fino ad oggi e con le prossime da concludersi a dicembre 2023 con l’obiettivo di reclutare 300 persone “a supporto dello sviluppo delle attività previste dall’Agenzia”.

“La campagna del primo reclutamento partirà nel 2022”, ha annunciato Baldoni. I cyberdefender dell’Agenzia sono giunti a 90 unità entro il 2021, a 300 entro la fine del 2023 ed 800 entro il 2027.

Tra le missioni dell’Agenzia:

  • L’ACN è Autorità nazionale per la cybersicurezza e assicura il coordinamento tra i soggetti pubblici coinvolti nella materia.
  • Promuove la realizzazione di azioni comuni volte a garantire la sicurezza e la resilienza cibernetica necessarie allo sviluppo digitale del Paese.
  • Persegue il conseguimento dell’autonomia strategica nazionale ed europea nel settore del digitale, in sinergia con il sistema produttivo nazionale, nonché attraverso il coinvolgimento del mondo dell’università e della ricerca.
  • Favorisce specifici percorsi formativi per lo sviluppo della forza lavoro nel settore e sostiene campagne di sensibilizzazione oltre che una diffusa cultura della cybersicurezza.

In vigore il Regolamento di organizzazione e funzionamento dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale

Il 28 dicembre scorso è entrato in vigore il Regolamento di organizzazione e funzionamento dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale. 
Ecco la struttura e i poteri.

Il direttore generale, Roberto Baldoni, è il diretto referente del Presidente del Consiglio dei ministri e dell’Autorità delegata, il sottosegretario Franco Gabrielli, nella materia della cybersicurezza. Il direttore generale, in particolare, è il legale rappresentante dell’Agenzia e ne ha la rappresentanza esterna. Il direttore generale adotta i provvedimenti necessari per il funzionamento dell’Agenzia: ne definisce gli indirizzi e ne coordina le attività, adottando ogni iniziativa idonea al miglior espletamento delle funzioni dell’Agenzia; dispone le nomine, le promozioni, le assegnazioni, i trasferimenti e gli incarichi del personale. Il vicedirettore generale è Nunzia Ciardi.
(Per approfondire: Agenzia per la cybersicurezza nazionale, le 3 funzioni del suo DNA)

I social dell’ACN?

La pagina LinkedIn dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale

Il profilo Twitter del CSIRT ITALIA (Computer Security Incident Response Team – Italia) ora guidato dall’Agenzia

Direttore responsabile, Giornalista

Related Posts

Ultime news

Mantovano Alfredo
Mantovano Alfredo